Il “Rumore Rosa”

J. Cage

Jhon Cage, nel 1920/30, sotto le influenze di Cowell a S. Francisco, inizia a comporre tramite l’uso di percussioni assemblate da “cianfrusaglie”, iniziando la serie dei “Paesaggi Immaginari” del 1939, nei quali venivano impiegati suoni registrati di vita quotidiana o percussioni e nel caso di “Imaginary Landscape #4”, dodici radio.

“Credo che l’uso del rumore per fare musica continuerà e aumenterà fino a quando non si giungerà ad una musica prodotta attraverso l’ausilio di strumenti elettrici che si metteranno a disposizione per qualsiasi finalità musicale e per tutti i suoni che potranno essere ascoltati”. John Cage The Future of Music: Credo (1937))

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments