Il “Rumore Rosa” I Parte

Il Trio Bartòk

In questo periodo la scelta della stessa compositrice nel diventare esecutrice, assieme a pochi altri in Italia, di musica d’avanguardia.

Trasferitasi a Padova col marito, decide di entrare a far parte del Trio Bartòk (fondato dal clarinettista Elio Peruzzi) uno dei pochi gruppi che eseguivano Weberg e Berg.

La stessa Rampazzi racconta: “l’Italia non era ancora uscita da una situazione provinciale ed arretrata, il nome di Mahler era totalmente sconosciuto”.

Con il Trio Bartòk, si trattava di preparare il campo alla musica di Darmstadt, sensibilizzando il pubblico alle nuove dissonanze.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments